Privacy Policy

UN GRAZIE ED UN ARRIVEDERCI…

Se ci pensate bene, ci sono alcuni momenti o situazioni nella vita in cui non si sa se la gioia è più grande della tristezza, e allora si cerca di non pensarci troppo, di non rendersi conto di quello che succede o di augurarsi che quella situazione di disagio finisca in fretta.

Penso per esempio a quel che provano i genitori quando un figlio si sposa… o quando uno lascia un lavoro, magari dopo aver trascorso un buon periodo, perché ha trovato un altro  impiego  che  lo  realizza  maggiormente…. 

Sono situazioni in cui si provano due sentimenti contrapposti: la gioia da una parte e il dispiacere dall’altra.

Bene, è un po’ proprio quello che è capitato in questi giorni quando don Gianpiero ha comunicato che gli era stato proposto un altro incarico pastorale e che lui aveva accettato.

Da una parte una grande gioia innanzitutto perché la vediamo sul suo volto,  pronto a dare il meglio di sé in questo nuovo incarico ed insieme intravedo il disegno bello e quanto mai misterioso del Signore, che traccia con forza ed efficacia le nostre vite; è un sì al proprio Vescovo ma è un sì soprattutto al suo e nostro Gesù…

Ma nello stesso tempo tutto ciò vuole dire perdere la sua presenza, la collaborazione, la guida che in questi anni abbiamo trovato in lui e questo è l’aspetto che mi (ma penso proprio di poter  dire  “ci”) lascia  un  po’  di tristezza.

Penso anche che molti provino questi sentimenti, in maniera particolare coloro che lo hanno conosciuto  e  hanno potuto apprezzare il suo ministero tra noi in questi anni.

Non so se per il don questo incarico sia l’ultima fatica prima di raggiungere la vetta della montagna, o già la contemplazione delle stelle chiare e luminose che appaiono dalla cima ormai raggiunta… di sicuro sarà aiuto, consolazione e speranza per quanti incroceranno la sua strada!

Avremo sicuramente modo di dimostrare la nostra gratitudine nelle prossime settimane.

Il Signore lo benedica e lo accompagni sempre sulla strada del Vangelo. Arrivederci.