Privacy Policy

Giornata diocesana CARITAS

Nell’anno 1975 viene fondata la Caritas Ambrosiana, come servizio per la pastorale della carità della curia arcivescovile. Per adempiere ai compiti statutari la Caritas Ambrosiana si è strutturata secondo settori di attività che a loro volta comprendono diverse aree di attenzione.

Il Settore Caritas e territorio: promuove, sostiene e accompagna la presenza della Caritas nelle diverse articolazioni territoriali della Diocesi. In particolare le Caritas parrocchiali (Cost. 131) § 1. In ogni parrocchia il parroco istituisca la Caritas parrocchiale. Essa opererà in stretto collegamento con il consiglio pastorale parrocchiale, con la Caritas decanale e in armonia di indirizzi con la Caritas ambrosiana. (Cost. 131) § 2. Suoi compiti principali sono: a) sensibilizzare tutta la comunità alla pratica della carità; individuare percorsi formativi sulla carità in sintonia con il progetto educativo complessivo della parrocchia ed in collaborazione con le commissioni catechetica e liturgica; b) coordinare le iniziative caritative della parrocchia; la Caritas, pur non identificandosi con tali iniziative, ne promuove la nascita e ne accompagna l’attività, così che tutta la comunità cristiana sia impegnata nell’opera concreta della carità. In questo senso nella nostra Comunità pastorale abbiamo raccolto le varie opere caritative attorno a un tavolo: Il Tavolo solidale raccoglie le sollecitazioni delle varie necessità e coordina l’insieme delle risorse, anche economiche. Sul retro del foglio breve rendiconto degli interventi finora perseguiti.

Questa Giornata della Caritas susciti in ogni parrocchia e realtà ecclesiale la decisione di essere sempre più “Chiesa delle beatitudini”. Una Chiesa povera e amica dei più poveri, attenta e accogliente verso ogni persona nel bisogno e verso ogni forma, antica o nuova, di povertà (Card. Tettamanzi)

In occasione della Giornata Diocesana Caritas desideriamo sensibilizzare tutta la nostra Comunità cristiana ad uno stile di vita sempre più solidale.

A questo tende la collocazione di PANNELLI-MESSAGGIO presso le nostre chiese in questa domenica “Sobrietà, solidarietà, stili di vita” sono la meta augurabile del nostro camminare insieme. Quanto si raggiunge con alcuni atteggiamenti assunti in obbedienza al Vangelo.

 

Hai tutto … Vuoi qualcosa in più?
NON DI SOLO PANE (Mt 4,4)
A chi fu dato molto, molto sarà chiesto (Lc 12, 48)
FAI FRUTTARE I TUOI TALENTI
Il volto dell’altro mi guarda e mi riguarda (E. Lévinas)
 – MAI SENZA L’ALTRO
Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date (Mt 10,8)
– FERMATI. FATTI PROSSIMO!
Alzate gli occhi e guardate i campi, che biondeggiano per la mietitura…
– APRI GLI OCCHI, GUARDA OLTRE.
La comunione con gli altri uomini per una crescita comune (Centesimus annus n.36)
– INFORMATI E SCEGLI QUANDO CONSUMI
Dio ha destinato la terra e quanto contiene all’uso di tutti gli uomini e di tutti i popoli (Gaudium et Spes n.69)
 – IL MONDO È DI TUTTI, IL MONDO È PER TUTTI.
Ogni giorno, ogni momento puoi scegliere…
– FA’ LA MOSSA GIUSTA